In esclusiva per tutte le radio il singolo “Né destra né sinistra” di Stefano Dall’Armellina.

01_Stefano dallarmellinaIn tempo di elezioni non poteva esserci brano più azzeccato del nuovo singolo di Stefano Dall’Armellina intitolato  “Né destra né sinistra” disponibile in esclusiva per le radio da ora mentre sarà sui portali digitali il prossimo 7 giugno 2024. Il cantautore trevigiano ha voluto mettere in chiaro che «le buone intenzioni non sono né di destra, né di sinistra. Non hanno colore, sono buone e basta. Per tutti. Una visione dell’ Italia malinconica, ma anche una denuncia ai soliti luoghi comuni ahimè, purtroppo sempre presenti»

Stefano Dall’Armellina è tornato sulle scene musicali con una manciata di singoli (il primo uscito è “Rinascere domani”) che anticiperanno l’uscita del suo quarto album di inediti “La Magnolia Stellata” previsto prossimo 11 ottobre 2024 per Vrec Music Label (Audioglobe distribuzione) su formato CD e LP (pre-order attivo su vrec.it). Il disco colma un’assenza dalle scene discografiche dal lontano “…e i pesci vengono a galla” del 2008, anche se in realtà Dall’Armellina ha sempre continuato l’attività live con diversi progetti di jazz d’autore.

Il brano, scritto dallo stesso Dall’Armellina, è stato registrato e mixato da Gianni Fantuz presso Alternative Sonore Studioin San Vendemiano (TV). Hanno suonato oltre alle chitarre elettriche ed acustiche del cantautore anche: Alberto Fogliato (chitarre acustiche, classiche ed elettriche, ukulele), Daniele Martin (pianoforte, tastiere), Assuera De Vido (violini, cori), Gigi Sella (sax contralto, soprano), Luca Amatruda (basso elettrico), Gianni Fantuz (batteria, percussioni). 

Stefano Dall’Armellina, classe 1971, è un pluripremiato artista Italiano. Con il singolo “Fiato corto” vince Musicultura nel 1999, bissando nel 2000 (premio del pubblico): il singolo entrerà poi nel suo esordio pubblicato dalla EMI. Muove i primi passi nel mondo della musica leggera Italiana frequentando Roberto Vecchioni, Fabrizio De Andrè, Pierangelo Bertoli, Lucio Dalla, Eugenio Finardi, e i più importanti musicisti e collaboratori della musica Italiana. Seguono, negli anni successivi, moltissimi concerti in tutta la penisola. Incide nel 2004 il suo secondo album, “Giorni Buoni”. Gira l’Italia nel tour “RadioItalia solo musica Italiana” con gli artisti più interessanti di quegli anni e, grazie al suo ingresso nella “Nazionale Italiana Cantanti”, ha modo di partecipare a numerose manifestazioni di beneficenza in favore delle associazioni che si occupano di persone meno fortunate. Questa esperienza lo formerà molto, e gli darà nuovi stimoli per la scrittura dei brani a venire. Negli anni successivi inizia la produzione del suo terzo album originale, “…e i pesci vengono a galla”, forse il suo lavoro discografico più completo, ricco di importantissime collaborazioni (tra le altre, Neri Marcorè e Marco Morandi, Stefano Melone, Cristiano Micalizzi, Marco Siniscalco) con la produzione di Simone Chivilò (già con Massimo Bubola). Partecipa al tour “Grazie a tutti” di Gianni Morandi, in qualità di ospite, cantando alla chitarra un proprio brano e “scende la pioggia” insieme al Gianni Nazionale. Il suo nome è inserito tra i grandi della canzone Italiana nel “dizionario dei Cantautori Italiani” edito da Garzanti. Ad Ottobre 2024 è prevista l’uscita del nuovo album “La Magnolia stellata” (Vrec/Audioglobe).

Discografia:

Fiato Corto (EMI, 2001)

Giorni Buoni (Storie di note, 2004)

“…e i pesci vengono a galla” (iperspazio/Edel, 2008)

La Magnolia Stellata (Vrec/Audiglobe, 2024)

Follow:

Instagram: https://bit.ly/IGSdA

Spotify: https://bit.ly/SPSdA

Facebook: https://bit.ly/FBSdA

 

davverocomunicazione

Titolare Agenzia davvero comunicazione